Cultura

Cultura

Il soprannome “Bologna la Dotta” le è stato attribuito grazie alla presenza di un’Università che risale al 1088 ed è la più antica del mondo occidentale. Dai tempi degli illustri studenti Dante, Petrarca e Boccaccio, l’Università di Bologna ha affermato nei secoli il suo ruolo di fucina del sapere e i numerosissimi studenti italiani e stranieri che oggi accoglie la mantengono viva culturalmente e socialmente.

Questa vivace presenza cosmopolita, tratto distintivo della città fin dal Medioevo, ha influito nell’assegnazione del titolo di “Capitale europea della cultura” dell’anno 2000. Da sempre infatti, oltre ai bolognesi illustri come Guglielmo Marconi, i Carracci, Giorgio Morandi, Luigi Galvani, e Lucio Dalla, attorno a Bologna hanno gravitato grandi personalità quali Copernico, Goldoni, Pascoli, Carducci e Pasolini, solo per citarne alcuni.

Oggi la vita culturale della città è animata da numerose istituzioni pubbliche e private: il Teatro Comunale, la Cineteca, il MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna, i Musei ed edifici di Genus Bononiae e i musei Lamborghini e Ducati a testimonianza dell’eccellenza dell’industria automobilistica, motoristica e meccanica locale.

Photogallery